Senza categoria

COSASCA -19 LUGLIO 2015

IMG-20150722-WA0011 (1).JPG

Sarà che quando sono gli amici ad organizzare un evento, non possiamo mancare. Oppure sarà perchè alla festa di Cosasca si mangiano le costine grigliate tra le migliori di tutta l’Ossola oppure, e anche perché,  con tutto il caldo preso in settimana in pianura l’idea di salire di qualche metro sopra il dislivello del mare non mi dispiaceva affatto.

Così, per il terzo anno consecutivo, nel cuore dell’estate (quest’anno con la E maiuscola), partecipo alla terza edizione de “I sentieri di Cosasca vecchia”, corsa in montagna di quasi nove chilometri, impegnativa per il dislivello in salita iniziale e la successiva discesa tra i sentieri che riportano alla frazione di Cosasca.

Cosasca, insieme ad altre diverse frazioni che compongono il Comune di Trontano, si trova al confine tra Beura e Domodossola, provincia VCO. Ad aspettarci presso l’area del Campo sportivo un vero proprio esercito di volontari, i ragazzi di “Insieme per Cosasca” impegnati nella loro annuale festa campestre e lo staff quasi al completo dell’Atletica Avis Ossolana, gli organizzatori della gara.

Speaker d’eccezione Latella Giovanni, vice presidente dell’Associazione podistica che ha commentato ed accompagnato tutti gli atleti presenti.

La concomitanza della Bettelmatt Sky Race e della salita all’Alpe Gomba di Bognaco ha “rubato” qualche atleta alla competizione. Peccato per una gara così ben organizzata. Speriamo che l’anno prossimo il numero dei partecipanti cresca ancora, in fondo si tratta di una “corsa giovane”.

Partenza alle ore 9.30, caldo ma non troppo, dopo i metri iniziali di asfalto si inizia subito a salire in mezzo al sentiero. E il respiro diventa sempre più pesante. In fila indiana, in rigoroso silenzio (non sempre)  condivido i passaggi più impegnativi e i tratti pianeggianti in cui è possibile respirare. Dopo la prima parte di gara in salita percorsa in gruppo, gli altri due terzi di gara procedono quasi in solitaria, sono tutti troppo veloci.

Un breve tratto in discesa seguendo il compagno di squadra Domenico e poi giù, fino all’arrivo, da sola, bellissima sensazione. E poi eccolo, il mio punto di riferimento, le ortensie blu, bellissime come ogni anno, con tutte le loro sfumature di turchese, a ricordarmi che la parte più dura ormai è alle spalle ed è ora di scendere.

A valle il caldo ed il sole ritornano a farsi sentire e gli ultimi chilometri diventano impegnativi, ma ecco a breve l’arco rosso dell’arrivo.

Complimenti agli organizzatori, anche per le ricchissime premiazioni, previsti infatti moltissimi premi a sorteggio per tutti i presenti che hanno deciso di fermarsi ad assaporare le famose costine…

All’anno prossimo!!!

Raffaella

 P.S. Per la cronaca più “ufficiale” della corsa, con i nomi ed i tempi dei vincitori, potete andare direttamente sul sito degli organizzatori della corsa

 http://www.atletica-avis-ossolana.it/news/i-sentieri-di-cosasca-vecchia-19-07-2015/

 inoltre trovate le foto della manifestazione sulla loro pagina ufficiale di Facebook.

IMG-20150722-WA0017.JPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *