Senza categoria

CROSS DELLA ROCCA

La seconda edizione del “CROSS DELLA ROCCA” per gli addetti di Podistica Arona comincia sabato, con la preparazione dei percorsi, dei ristori, dei premi e di tutte quei piccoli accorgimenti che rendono l’evento podistico bello ed emozionante sia per i partecipanti che per gli organizzatori.

Domenica, dopo una notte di piogge copiose, anche il tempo ha voluto premiare gli sforzi dei ragazzi di Podistica Arona regalando ad atleti ed addetti una bella giornata soleggiata.

La kermesse sportiva comincia alle nove e trenta, con la partenza degli allievi maschili sul percorso di 3500 metri a loro riservato, seguiti dalle categorie cadetti e ragazzi sia maschile che femminile. A chiudere la mattinata dedicata alle categorie giovanili sono gli esordienti sul tracciato di 400 metri riservato alla loro categoria.

Dopo le premiazioni delle categorie giovanili, alle due e trenta scatta la prima gara pomeridiana, riservata alle categorie master45 ed oltre dove a farla da padrone è il portacolori dell’Atletica Casorate Maurizio Brassini, che già dal primo giro impone un ritmo improponibile per gli avversari. Brassini chiude il percorso di 5000 metri in 19 minuti e 43 secondi rifilando quasi due minuti a Macellaro Donato della Caddese che finisce in 22 primi e 22 secondi. Terzo gradino del podio per l’atleta del Running Oltrepo’ Ceccon Antonello in 23.15

Chiusa la gara over 45, il palcoscenico è passato alle donne con la gara che raggruppava tutte le categorie femminili. A tagliare per prima il traguardo del cross è Vignati Roberta promessa dell’U.S. Sangiorgese in 22.33 seguita da Migliorini Lisa del Runner Team 99. Terza piazza per l’atleta della Pro Sesto Galbiati Federica.

Ultima gara in programma, la gara top della giornata con al via le categorie junior, promesse, senior e master 35-40. A differenza della prima gara dove al comando c’era un unico atleta, dopo un primo chilometro con gruppo compatto un sestetto di atleti (Salvioni, D’Amico, Pifferi, Cavigioli, Vasi, Guglielmetti) ha decisamente rotto gli indugi prendendo un bel margine di vantaggio sugli inseguitori dando spettacolo con continui cambi al comando della gara.

Dal gruppo degli inseguitori un agguerrito Carlo Carlini ha cominciato la sua rimonta che lo ha portato a ricongiungersi al gruppo di testa nell’ultimo dei tre giri. Carlo riuscirà ad aggiudicarsi il sesto posto nella classifica finale.

La gara si decide sull’ultimo strappo che porta i runners dal pratone del laghetto all’arrivo dove Matteo Salvioni del Triangolo Lariano ha la meglio di pochi secondi sul compagno di squadra Matteo D’Amico. Sul gradino più basso del podio sale l’atleta del Cantù Matteo Pifferi.

Chiusa la giornata sportiva la Podistica Arona ringrazia gli sponsor Pipex s.p.a. di Arona, la ditta Wamar di Oleggio Castello, il comune di Arona, l’assessore allo sport Federico Monti, il nostro speaker ufficiale Davide Daccò, i gestori della Corte della Rocchetta, i ragazzi della Croce Rossa di Arona, la squadra S.M.T.S. della C.R.I.  aronese.

Un grandissimo grazie ai circa 150 bambini delle categorie giovanili che hanno partecipato all’evento e a tutti gli atleti ed amici che ci hanno onorato della loro presenza.

La Podistica Arona rinnova l’invito a tutti per la terza edizione del 2014.

Marco Cocchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *