Senza categoria

MEZZA DI CREMA

laughing

Domenica 22 novembre il nostro Roberto Di Piano partecipa alla Maratonina di Crema: 854^ posizione generale, tempo finale 1h44’30”.

A lui lo spazio per un commento sulla gara…


Ok, raccolgo il guanto!!!

Per un commento come si deve, bisogna iniziare con un titolo adeguato, e quindi per il titolo pensavo:

Emotion Running

Non posso vantarmi di essere un esperto di tecniche di corsa o cose simili, ma un po’ di esperienza l’ho fatta sul campo, macinando chilometri. Non posso vantare i chilometri del nostro insuperabile Marcolino, o dell’inimitabile nonno Edo, ma un po’ di chilometri li ho fatti anch’io. Non posso vantare grandi primati, ma anch’io ho i miei personali, per i quali ho dovuto lavorare duramente sulla mia tattica di corsa, che poi Domenica 22 Novembre ho immancabilmente adottato a Crema. La “tattica” appunto, da me adottata è abbastanza semplice, anche se per metterla in bolla ho dovuto sudare parecchio (sul campo), e la si può esprime con il motto “Partenza a palla!!!”.

Domenica 22 Novembre, in rappresentanza della Podistica Arona a Crema ero da solo, quindi da esperto di corse avevo raccolto tutte le informazioni utili, come l’orario di partenza che pensavo fosse alle 9:00 ma era alle 9:15; bhe! Almeno il giorno l’ho indovinato, e puntualmente quando la perfetta macchina organizzativa messa in moto dagli amici di “bike and run crema” ha dato il via alla manifestazione sono partito anch’io, ovviamente a “palla”.

Sapevo di non essere allenato. Sapevo di non essere in piena forma, anzi sapevo di essere in forma tonda. Sapevo che alle ultime due maratonine, corse di recente, ero riuscito con fatica a correre i 21,097 chilometri in 1: 45, quindi sono prudente è parto a ritmo per tentare 1:35. Sono al 12 chilometro quando mi superano i palloncini che tengono il ritmo per finire in 1:40, ok allora ripiego sul tempo di 1: 40. Arrivo verso il 17° chilometro e mi accorgo che sto leggermente rallentando, diciamo quel tanto che basta per perdere di vista i palloncini del ritmo 1:40 e … Ok, per oggi mi accontento di 1: 44, ma la prossima gara sarò un leprotto!!!

Ah! Dimenticavo bella gara, e ottima organizzazione.

Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *