Senza categoria

SARNICO-LOVERE RUN

E la Podistica Arona…..ha conquistato la Sarnico Lovere Run….la bellissima corsa Lungo il Lago d’Iseo, sponda occidentale….appunto da Sarnico a Lovere….altrimenti non avrebbe avuto molto senso chiamare la Sarnico Lovere con questo nome….sarebbe potuta essere la Paratico Lovere…..la Sarnico Paratico…..la Pisogne Marone….Sulzano! Come al solito….mi tirano dentro….si fanno le iscrizioni e si va: forza effettiva: Jeni Borasca, Mariangela De Franco, Alberto Alby Boselli, Marco Cocchi, ed io!!!! Forza presente: Jeny Broasca, Mariangela De Franco, io, Alberto Alby Boselli…reduce dalla marathona di Londra…opta per il bimbo giro da 6K e Marco Cocchi….reduce da una lezione ai Lagoni con i giovani della podistica….è azzoppato, quindi sarà spettatore. Le previsioni meteo non sono ottime, come spiega Alberto Alby….che ha seguito l’evoluzione metereologica di tutta la settimana…..concentrandosi sul centro Europa. Alberto ha prodotto un algoritmo rielaborando il sistema Montecarlo. Dopo aver introdotto tutti i dati necessari….come il numero di abitanti di Lovere, il numero degli iscritti alla gara, la somma delle misure dei piedi delle donne che vivono a Sarnico, ed altre bizzarre variabili ha sentenziato: è prevista neve dalle 10,15….anche a quote basse, poi si alza il vento che spazza le nubi e i bambini sottopeso, fino alle 11,08….quando da sud arriverà uno tzunami con onde di 10 metri. Confesso che siamo rimasti un po’ scettici sulla previsione. Andiamo direttamente a domenica….temperatura fresca, qualche nuvola….salutiamo Alby che andrà alla partenza del bimbogiro dopo una romantica crociera in battello, noi saliamo su un pulmann che arriverà a Sarnico dopo un lungo giro. La tensione comincia a salire…assumiamo tutto il prontuario medico illegale limitandoci ai prodotti dalla A alla M, mangiamo una mezza pastiera napoletana, 8 banane, 4 peperoni alla griglia e ci sentiamo pronte!!! Riscaldamento….musica entriamo in griglia e vediamo l’amica Vip Fra Marin….ha il pettorale con il nome!!!! Fooooorte la Fra!!! Alla partenza per la 26K….circa 2/mila podisti!! Ci troviamo a pensare ad Alby e Marco che hanno dovuto rinunciare alla corsa…che avremmo voluto li con noi per condividere l’esperienza….dal primo passo all’ultimo. Jeni….che ha diritto di partire nella prima griglia, sceglie di stare con noi….e decidiamo che si parte insieme….e si arriverà insieme!!!!! Via….si parte…..scattano tutti come se fosse una 5K….appena si esce da Sarnico….sentiamo una voce, appena dietro di noi, che con forte accento bergamasco incita i podisti a correre e gli spettatori ad applaudire!!! La Mari si gira e decisa lo incoraggia con un bel “allora….la smettiamo che devo concentrarmi a contare i passi???” I corridori intorno a noi….si ammutoliscono tutti…alcuni, per non dare fastidio….smettono di respirare e dopo pochi metri, cadono a terra cianotici!!! Il motivatore….ci sorpassa….ed una volta davanti a noi….ricomincia a incitare…pubblico e podisti!!! E…funziona!!! Guardiamo il panorama che è veramente bello, il Lago, il verde……per noi del Lago….è un panorama quasi familiare….interrotto da qualche galleria….anche troppo lunga che….toglie troppa luce. Le mie gambe vanno…..guardo le mie socie….sorridenti….e non sento la fatica…e mi chiedo: “ ma loro staranno facendo fatica?”. Guardo il mio Garmin e mi accorgo che stiamo andando un po più veloci del previsto….ma le gambe girano, vedremo più avanti! Arrivano i ristori….ci dissetiamo e ci rinfreschiamo….e avanti. Al 15esimo Kilometro….uno strappettino….si accorcia il passo….e si va….le ragazze sorridono sempre….allora la fatica mi passa! Ad un certo punto, si affianca un podista…visibilmente affaticato che sbatte i piedi per terra…in maniera rumorosa…e pochi istanti dopo…la Mari: “questo mi da fastidio….lasciamolo andare”. Ma non si molla….ed allora la Mari si volta, non c’è nessun testimone, piccola gomitata…e via…inspiegabilmente il podista che sciabatta è finito nella scarpata trai i rovi….e ritorna la quiete. Il panorama è sempre bellissimo….non piove, la temperatura è ottimale….passa l’elicottero per le foto e le riprese a pelo d’acqua e ci rinfresca con gli spruzzi che si alzano….salutiamo e ringraziamo!!! Siamo sempre attaccati, in ogni paese che attraversiamo c’è un tifo particolare per Jeni e Mari….e…quando faccio notare che siamo della stessa squadra….un omone mi risponde “si…ma tu sei brutto”!!! Si va avanti….bambini ed adulti che battono il 5 mentre si passa, il motivatore che continua ad incitare tutti…..è appena davanti a noi!!!! Ho un ideona….allungo un attimo, lo raggiungo e negozio un “forza Jeni e un forza Mari”…per pochi euro!!! E subito non si fa attendere….l’incitamento!!!! Guardo le socie che sorridono compiaciute e rincuorate!! Il loro bellissimo sorriso mi ricarica!!!! L’incitamento finisce definitivamente il motivatore….che rallenta visibilmente…..e lo passiamo di slancio…..e si ammutolisce! Ed arrivano le prime lamentele….sembrerà strano ma vi è qualcuno che….non sentendo più la voce di Ottavio….il motivatore….comincia a sentire la fatica. Allora….con un impeto di orgoglio….che esce solo quando si condividono emozioni e fatica, rallento….vado a prendere Ottavio…..ed a due mani….lo spingo e lo riporto da noi….ed oltre…..e gli dico….lo vedi quello li con la maglia Happy Runner…..ha bisogno di te! E lui puntuale….con il fiato che gli era rimasto:” forza Happy Runner….dai che manca poco, dai casoooooo”. Intanto….ridendo e scherzando, abbiamo passato il punto della mezza maratona a 1,38….che per noi podisti mortali, è un ottimo tempo!!! Ci incoraggiamo l’uno con l’altra….Jeni, Mari ed io…e loro sorridono, la gente applaude ed il panorama è sempre spettacolare. Ci si tira e ci si spinge, ci si sprona….e non si molla. Ma non solo tra noi tre…..con tutti quelli che stanno correndo con noi….la magia della corsa. Oramai…Lovere è li….manca pochissimo…non si molla!!! Stiamo correndo con il motivatore…che è sfinito…ed allora….lo tiriamo noi….ultima salitina….siamo emozionati….anzi a dirla giusta…l’emozione ha il sopravvento sulla fatica…ci teniamo per mano….si aggiungono il motivatore ed un suo amico…Ottavio che incita ancora il pubblico urlando “che corsa bellissimaaaaaa”….arriviamo al traguardo in 5….felici, come se avessimo vinto una corsa da mille kilometri e come se fossero li tutti per noi!!!!!! Dopo il traguardo….baci ed abbracci….dall’emozione ho iniziato a ringraziare tutti quelli che incrociavo, credo di aver baciato anche i fotografi, gente dell’organizzazione, 2 vigili, uno della croce rossa…poi ho trovato una penna ed ho iniziato a fare qualche autografo…. Troviamo subito Marco…visibilmente emozionato per il nostro arrivo trionfante e per non aver potuto condividere con noi quella corsa. Soprassediamo ai retorici e rituali ringraziamenti….e mi limiterò a dire che è stata un’esperienza unica…qualche gara fuori dall’acqua, l’ho già fatta, ma questa è stata la più emozionante, la meno sofferta, quella in cui ho riso di più, mi sono divertito. Allora un grazie al mio Maestro allenatore Davide Daccò….che ci mette tutta la sua pazienza ad allenarmi. A Jeni e Mari che mi sopportano…e mi spronano! Ad Alberto, indispensabile compagno di viaggio….che deve ritornare a fare gare lunghe! A Marco….che alla prossima deve unirsi e tagliare il traguardo con noi! Ed anche a me….che resto il nuotatore più forte della Podistica Arona!

Diego Novella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *